Bitcoin Futures ETF, Ark di Cathie Wood fa richiesta






Ark Investment di Cathie Wood ha presentato alla SEC una domanda per lanciare un ETF basato su futures di Bitcoin. 
L’ETF sui Bitcoin Futures di ARK 
Il fondo prende il nome di ARK 21Shares Bitcoin Futures Strategy ETF e il ticker sarà ARKA. Si tratta di un prodotto in cui gli utenti acquistano delle azioni. L’ETF infatti sarà listato sul CBOE.  
Il fondo è totalmente esposto in bitcoin, ed è dedicato ad investitori istituzionali. 
Così è spiegato il funzionamento del fondo nella modulistica resa nota dalla SEC :
“Il Fondo cerca di investire in Futures sul Bitcoin in modo che l’esposizione economica totale del fondo al bitcoin sia circa il 100% del totale delle attività del Comparto (l’”Esposizione Target al Bitcoin”). In altre parole, il Fondo cercherà di seguire i rendimenti di un investimento corrispondente che detenesse direttamente solo bitcoin. Nella misura in cui l’esposizione economica del Fondo al bitcoin supera il 100% delle attività nette del Fondo, il Fondo avrà generalmente un’esposizione con effetto leva al valore del bitcoin. Ciò significa che qualsiasi variazione nel valore del bitcoin si tradurrà generalmente in variazioni proporzionalmente maggiori nel valore patrimoniale totale del Fondo e nel valore patrimoniale netto (“NAV”), compreso il potenziale di perdite maggiori rispetto a quelle che si avrebbero se l’esposizione del Fondo al valore del bitcoin non fosse soggetta a leva. Non vi è alcuna garanzia che il Fondo sia in grado di raggiungere o mantenere l’esposizione target al Bitcoin”.
Uno strumento ad alto rischio
Il fondo si presenta come uno strumento altamente rischioso . La nota infatti dice esplicitamente che il valore dell’investimento può a rrivare anche a zero : 
“Il Bitcoin è un’innovazione relativamente nuova, così come i Futures sul Bitcoin, ed entrambi sono soggetti a rischi unici e sostanziali. A sua volta, investendo in Bitcoin Futures, il Fondo è anche soggetto a rischi unici e sostanziali, compreso il rischio che il valore degli investimenti del Fondo possa diminuire rapidamente, anche fino a zero. I futures sul bitcoin e il bitcoin sono stati storicamente più volatili delle classi di attività tradizionali. Dovreste essere pronti a perdere il vostro intero investimento”.
Cathie Wood
 
Perché la SEC potrebbe approvare l’ETF su Bitcoin di Cathie Wood
L’azienda di Cathie Wood non è la prima a proporre questo tipo di prodotto. Anche Galaxy Digital di Mike Novogratz aveva presentato una domanda simile. Il capo della SEC, Gary Gensler aveva dichiarato che la SEC sarebbe più incline ad approvare non gli ETF su Bitcoin, ma ETF basati su futures su BTC. Questo perché la SEC non può regolamentare Bitcoin, ma può controllare il trading sui futures e garantire così maggiore protezione agli investitori.
Queste parole hanno acceso una speranza in chi crede che sia arrivata l’ora che anche gli Stati Uniti approvino un ETF su Bitcoin. Per questo Ark e Galaxy Digital hanno deciso di farsi trovare pronti presentando un prodotto che risponda ai requisiti presentati da Gary Gensler.
Buy the rumors
Chissà se è un caso che ultimamente i contratti futures su Bitcoin hanno visto impennarsi il loro valore. Secondo il ragionamento di Forbes, ciò sarebbe dovuto proprio all’imminente approvazione di questi ETF basati sui futures. È una decisione che la SEC continua a rimandare ormai da mesi, tuttavia ottobre potrebbe essere il mese decisivo.  
Questo tipo di strumento darebbe modo agli investitori istituzionali di entrare in Bitcoin senza acquistare direttamente BTC. Quando la SEC li approverà molti analisti si aspettano un netto incremento del prezzo di BTC che potrebbe essere trascinato dalla crescita della domanda.
The post Bitcoin Futures ETF, Ark di Cathie Wood fa richiesta appeared first on The Cryptonomist .

BitRss.com shares this Contents always with License.

Thank you for Share!

   









Fonte: bitrss.com

Comments (No)

Leave a Reply